Si avvicina la data dell’attesa manifestazione abruzzese, la storica corsa di ciclismo professionistico da sempre punto di riferimento per lo sport, non solo per la Regione Abruzzo, ma per tutto il centro sud.

Si tratta, infatti, della Classica del ciclismo italiano “più al sud” che permette di vivere una giornata di grande sport sulle strade del centro Italia.

Saranno 24 il team che si contenderanno la prestigiosa vittoria, sfida impreziosita dalla partenza della Nazionale Italiana di Davide Cassani e da quattro World Team quali: Astana pro Cycling, Education First, Movistar e Dimension Data.

Dieci saranno le Professional: Androni Giocattoli, Bardiani CSF, Neri Selle Italia, Nippo, Vital Concept, Gazprom, Total Direct Energie, Wanty Gobert, Caja Rural, Delko Marseille. Saranno nove le formazioni Continental che avranno l’opportunità di mettersi in evidenza nella classicissima abruzzese: Giotti Victoria Palomar, Team Colpack, Team Beltrami, Sangemini, Biesse, Amore & Vita, D’Amico, Meridiana e CCC Development.

Il selettivo percorso che percorrerà le strade della Provincia di Pescara attraversando i comuni di Pescara e Montesilvano, vedrà quindi un numero sempre maggiore di atleti pronti a sfidarsi per una vittoria che permetterà di inserire il proprio nome in un albo d’oro che vede, tra gli altri, grandi campioni del ciclismo quali Vito Taccone, Roger De Vlaeminck, Marino Basso, Francesco Moser, Moreno Argentin e Felice Gimondi vincitore a Pescara nel 1970.

Una competizione Internazionale che assume sempre più un valore tecnico di assoluto interesse. La sua collocazione nel calendario del ciclismo, la rende una pre mondiale ambita, che vedrà fronteggiarsi atleti che saranno sicuri protagonisti della prova Mondiale che si svolgerà quest’anno nello Yorkshire.